Loading Posts...

Albo d’oro dei Premi ANAF – Anafi

Fin dal 1974, vige la consuetudine – per l’ANAF prima e per l’Anafi poi – di assegnare, tramite Referendum condotto fra i soci, un premio annuale diviso per categorie, che negli anni sono state diversamente interpretate, e che attualmente prevede la candidatura in “stile Oscar” di cinque nomi per ognuna delle seguenti categorie

miglior disegnatore
miglior soggettista/sceneggiatore
miglior autore completo
miglior volume
migliore iniziativa editoriale
 (serie, collana, rivista, ecc.)
miglior saggista

Le schede per votare il Referendum vengono inviate ai soci fra marzo e aprile di ogni anno, mentre la premiazione dei vincitori avviene nel corso della edizione primaverile (fine maggio) della Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia.
Assieme ai Premi di Referendum, vengono inoltre assegnati alcuni Premi di Giuria sulla base di specifiche motivazioni. ECCO I PREMIATI DELL’EDIZIONE 2018.

PREMI DI REFERENDUM
• Miglior disegnatore: CORRADO MASTANTUONO
• Miglior sceneggiatore: ALESSANDRO BILOTTA
• Miglior autore completo: ONOFRIO CATACCHIO
• Miglior iniziativa editoriale: COCCO BILL E IL MEGLIO DI JACOVITTI / Hachette Editore
• Miglior volume: L’ISOLA MISTERIOSA, di Claudio Nizzi e Franco Caprioli / Ed. Allagalla
• Miglior saggista: GIANNI BONO per “I Bonelli. Una famiglia, mille avventure” / SBE

PREMI DI GIURIA

• Premio «Albertarelli» [«Ad un giovane disegnatore affermatosi nel corso dell’anno precedente»]:
Per aver saputo coniugare il suo segno grafico, molto semplice ma nel contempo di grande impatto, incisivo e di forte personalità, in graphic novel con differenti aspetti narrativi e culturali, quali la vita di Giovanni Guareschi, quella del pittore Antonio Ligabue e del sindacalista Guido Rossa, sviluppando lavori di grande suggestione stilistica e alto livello estetico cronachistico, a NAZARENO GIUSTI

• Premio «Roberto Reali» [«Per la valorizzazione della memoria storica del fumetto»]:
Per l’impegno quarantennale, in particolare per la redazione della rivista Il Grifo del 1991, curata insieme a Vincenzo Mollica, per la creazione delle case editrici Editoridel Grifo, Edizioni DI e ora Grifo Edizioni DI, che si sono sempre distinte per qualità e originalità della pubblicazione delle opere di grandi maestri come Battaglia, Toppi, Manara e Magnus, assieme ad altri autori innovativi – alcuni su tutti Liberatore, Moebius, Mattotti – con grande qualità di stampa, a MAURO PAGANELLI

• Per essere stato, oltre che appassionato collezionista, curatore di mostre e di eventi culturali, critico editorialista, studioso e divulgatore del fumetto in tutte le sue accezioni, primo osservatore e propalatore dei primi sussulti del fenomeno fumettistico pordenonese, esperto dell’arte fumettistica anche a livello internazionale, con particolare attenzione alla produzione di Hugo Pratt, all’affettuosa memoria di SALVATORE OLIVA

• Per il suo straordinario impegno nell’affrontare l’arte del disegno nella sua pluridecennale attività prima come fumettista di storie di vario genere poi come copertinista, sostituendo il mitico Galep, della collana del Tex, realizzando illustrazioni di rara bellezza e composizione, il Premio alla Carriera va al Maestro CLAUDIO VILLA

A seguire, dopo la gallery, ecco alcuni documenti pdf contenenti l’Albo d’Oro completo, ripartito per periodi.