Loading Posts...

Uscito il n.106 della rivista Fumetto, dedicato a Phantom

Phantom è un personaggio altamente carismatico dei fumetti, che però danoi non è più in auge da un pezzo, a differenza di altri paesi (in Australia continua ad essere pubblicato ininterrottamente e ha la stessa fama e considerazione che ha Tex in Italia). Ma c’è stato un tempo in cui Phantom, da noi conosciuto come l’Uomo Mascherato, era non solo notissimo ma era disegnato da parecchi ottimi autori italiani. Su questo n.106 della nostra rivista Fumetto troverete oltre 20 pagine dedicate a ricostruire la storia di Phantom pubblicato in Italia, i suoi interpreti, in particolare il grande Germano Ferri, e a seguire un’incursione sulla sua diffusione agli antipodi. Articoli di Roy Mann e Alberto Becattini, con una intervista a Glenn Ford, patron dell’australiana Frew Publications, e l’intervento di due suoi autori, Massimo Gamberi e Pidde Andersson. Ma per quanto interessantissimo, questo numero non finisce qui! Il socio Renato Rizzo ci delizia con una carrellata sui fotoromanzi, mentre Stefano Bettini scrive la prima parte di una sua personale ricerca sugli apocrifi Marvel, Bruno Caporlingua prosegue i suoi reportage sulle mostre da lui visitate (stavolta Goscinny a Parigi), e il fumetto dimenticato è un episodio completo inedito dei fratelli Missaglia sul tarzanide Kriss. Completano il numero altri interessanti articoli (fra i quali il ricordo dei recentemente scomparsi amici Alberto Ongaro e Pino Rinaldi) e le pagine con rubriche e recensioni. La splendida copertina inedita è di Massimo Gamberi, colorata in modo magistrale da Luca Giorgi.